LE 5 “W” DEL RENDER IN ARCHITETTURA

Negli ultimi anni il rendering 3d è sempre più presente nel flusso di lavoro di architetti e designer, diventando oggi un elaborato imprescindibile nella redazione e comprensione di un progetto. Le 5 “W”, in inglese who, what, when, where e why, mi aiutano a spiegare l’importanza del 3D applicato all’architettura.

WHAT? L’archiviz in breve, è il processo mediante il quale viene costruito virtualmente il progetto che poi verrà realizzato, completo di contesto, materiali, e illuminazione. Il risultato è un immagine o un video che rappresenta l’oggetto di studio in modo accurato dal punto di vista compositivo e materico.

WHO? Il rendering 3D è uno servizio destinato ad architetti, designer, arredatori e naturalmente a privati che intendono valutare il risultato finale di una ristrutturazione o della propria nuova costruzione.

WHEN? La visualizzazione 3D è un potente strumento che permette di controllare i risultati di un progetto fin nei minimi dettagli prima della sua realizzazione, dall’impatto ambientale dell’opera, al colore del singolo oggetto di arredo.

WHERE? Sposando la filosofia dello smart working non è necessario lavorare a stretto contatto per realizzare un progetto di rendering. Spesso sono sufficienti i consueti elaborati 2D (piante e sezioni). Per saperne di più sul flusso di lavoro visita la pagina dei servizi.

WHY? Per un professionista è facile immaginare il risultato del proprio lavoro, ma per un cliente spesso risulta meno semplice comprendere gli spazi e le soluzioni progettuali. Un plastico può essere utile ma richiede molto tempo per la sua realizzazione. A mediare queste esigenze interviene il render 3D. Di più rapida fattura è utile al professionista in fase di progettazione e aiuta il dialogo con la committenza.

Gianpietro Ragona Architetto
Sono Gianpietro Ragona, laureato in Architettura per il Nuovo e l’Antico all’Università IUAV di Venezia. Mi sono avvicinato alla visualizzazione 3D otto anni fa, affascinato dalle potenzialità che quest’ultima presentava nella rappresentazione del progetto. Da allora ho sempre affiancato allo sviluppo dei progetti un processo di visualizzazione approfondendone i diversi aspetti.
Leggi il CV

LE 5 “W” DEL RENDER IN ARCHITETTURA

Gianpietro Ragona Architetto

Negli ultimi anni il rendering 3d è sempre più presente nel flusso di lavoro di architetti e designer, diventando oggi un elaborato imprescindibile nella redazione e comprensione di un progetto. Le 5 “W”, in inglese who, what, when, where e why, mi aiutano a spiegare l’importanza del 3D applicato all’architettura.

WHAT? La visualizzazione architettonica in breve, è il processo mediante il quale viene costruito virtualmente il progetto che poi verrà realizzato, completo di contesto, materiali, e illuminazione. Il risultato è un immagine o un video che rappresenta l’oggetto di studio in modo accurato dal punto di vista compositivo e materico.

WHO? Il rendering 3D è uno servizio destinato ad architetti, designer, arredatori e naturalmente a privati che intendono valutare il risultato finale di una ristrutturazione o della propria nuova costruzione.

WHEN? La visualizzazione 3D è un potente strumento che permette di controllare i risultati di un progetto fin nei minimi dettagli prima della sua realizzazione, dall’impatto ambientale dell’opera, al colore del singolo oggetto di arredo.

WHERE? Sposando la filosofia dello smart working non è necessario lavorare a stretto contatto per realizzare un progetto di rendering. Spesso sono sufficienti i consueti elaborati 2D (piante e sezioni). Per saperne di più sul flusso di lavoro visita la pagina dei servizi.

WHY? Per un professionista è facile immaginare il risultato del proprio lavoro, ma per un cliente spesso risulta meno semplice comprendere gli spazi e le soluzioni progettuali. Un plastico può essere utile ma richiede molto tempo per la sua realizzazione. A mediare queste esigenze interviene il render 3D. Di più rapida fattura è utile al professionista in fase di progettazione e aiuta il dialogo con la committenza.

Sono Gianpietro Ragona, laureato in Architettura per il Nuovo e l’Antico all’Università IUAV di Venezia. Mi sono avvicinato alla visualizzazione 3D otto anni fa, affascinato dalle potenzialità che quest’ultima presentava nella rappresentazione del progetto. Da allora ho sempre affiancato allo sviluppo dei progetti un processo di visualizzazione approfondendone i diversi aspetti.
Leggi il CV
Scopri tutti i servizi!

VISUALIZZAZIONE 3D

render auditorium
ingresso appartamenti venezia
Scopri tutti i servizi!

VISUALIZZAZIONE 3D

render auditorium
ingresso appartamenti venezia

PROGETTI RECENTI DI RENDERING 3D